affittare-salvador-bahia-appartamenti-mobiliati-affittare in salvador bahia brasile


 
 
 
 HAI DECISO DI INVESTIRE IN SALVADOR DE BAHIA BRASILE, GIANNI CONSIGLIA.
Hai deciso di investire acquisendo un immobile a Salvador,Bahia Brasile ,in questo momento stai facendo una ottima scelta,ma stai molto attento,le regole sono diverse da quelle europee,fatti consigliare da persone conpetenti e molto di fiducia,gianni un amico in salvador ti dara tutte le informazzioni possibile,okkk..

Possono gli stranieri acquistare immobili in Brasile?
Si, possono.Gli stranieri sono autorizzati ad acquistare immobili in tutto il Brasile. La Legge Brasiliana non fa alcuna differenza tra Brasiliani e stranieri per quanto attiene alla proprietà dell'immobile e ai diritti acquisiti su di esso con l'acquisto. Stranieri sono solo limitatati in alcune operazioni dettate dalla sicurezza nazionale in aree di frontiera o di grande estensione. I Governi stranieri non possono possedere immobili o terreni se non quelli atti a ospitare la propria rappresentanza diplomatica in Brasile. Vedere: Costituzione della Repubblica Federale del Brasile, articolo 5, paragrafo XXII

Dove si effettua la compravendita?
In un qualsiasi Cartorio e successivamente (stesso giorno o giorno dopo) si registral' immobile nel Registro dove l'immobile e' iscritto.

Cosa è un "Cartório" ?
Cartório è l'ufficio di un notaio          


Quando riceverò il Titolo di proprietà?
Per l'acquisto è necessario il passaporto valido e in tutti gli stati è richiesto anche possedere il CPF (Cadastro das Pessoas Físicas).

Cosa è il CPF?
CPF (Cadastro das Pessoas Físicas) è un numero di identificazione personale che è usato per tutta la documentazione e la registrazione di qualsiasi transazione finanziaria in Brasile (per esempio: comprare un'immobile, aprire un conto bancario etc…)
Cosa è il CRECI?

(l'equivalente dell'iscrizione all'albo dei mediatori immobiliari in Italia),


Quale è il grado di riservatezza sui dati relativi a una proprietà?
Non esiste assolutamente alcun tipo di riservatezza. Chiunque può richiedere, senza alcun tipo di motivazione particolare, dati inerenti la proprietà di un terreno.

Cosa devo fare quando trovo una proprietà che vorrei acquistare?
Verificare che la proprietà è libera da debiti verificando che le tasse IPTU siano pagate. La verifica la si può effettuare presso la "Prefeitura" (Municipio) indicando il "número do contribuinte" (numero del contribuente)) che si trova nella "Matrícula" dell'immobile. Comunque i certificati di registro e dell' IPTU devono in ogni caso essere presentati dal venditore al notaio e prima che questi non siano stati pagati non si può passare alla "Escritura Publica" (Rogito Notarile), quindi non si può barare.

Una volta effettuato l'acquisto quali tasse dovrò pagare al governo brasiliano?
Solo una tassa chiamata IPTU, praticamente l'imposta sul possesso, pari a circa 0,2% del valore dichiarato dell'immobile alla preifetura municipal, l'IPTU è da pagare una volta l'anno.

Chi acquista casa in Brasile deve rendere conto anche al fisco italiano?
L'eventuale rendimento derivante da un immobile è tassato nel Paese dove ha sede. Esistono infatti degli accordi Ocse per evitare la doppia imposizione ai quali aderiscono anche i contratti tra Italia, Brasile e Argentina. In ogni caso, un'eventuale rendita dovrebbe essere inserita nel rigo RW della dichiarazione dei redditi. Se il fisco verifica che le tasse sono state pagate in uno dei due Paesi non è prevista alcuna tassazione in Italia. Ma dove conviene pagare le tasse? Si tenga presente che in Italia alle persone fisiche con un reddito derivante da terreni e immobili si applica un'aliquota che va dal 23 al 43 per cento. Mentre in Brasile ai non residenti l'aliquota va dal 15 al 27,5 per cento

 

SALVADOR BAHIA BRASIL COME VIVERE DI RENDITA.... 

Questa guida è dedicata a tutti coloro che sognano di trasferirsi nel Paese Tropicale per eccellenza e che non sanno da dove incominciare nè se la cosa è fattibile .

Supponiamo per il momento che abbiate già risolto il problema del visto altrimenti la vostra  permanenza sul territorio brasiliano si ridurrà ad un massimo di 6 mesi all’anno .  Altro aspetto legato al visto è la facilità di ottenere l’apertura di un conto bancario brasiliano in caso contrario questa operazione può rivelarsi difficile se non impossibile . Per i dettagli su questo argomento rinvio gli interessati alla guida su come ottenenere il visto permanente in Brasile .

Premetto che  per vivere di rendita sia in Brasile che  in qualsiasi altro posto è necessaria una disciplina  di controllo dei costi indipendentemente dalla somma mensile a disposizione . Se avete disciplina potranno bastarvi 8 euro al giorno se non l’avete non ve ne basteranno 300 o 3000 .okkkkk

Divideremo pertanto questa guida in due parti , nella prima analizzeremo come vivere di rendita ovvero come spendere  razionalmente una certa somma mensile generata da un investimento e nella seconda come realizzare questo progetto in Brasile .

Chi vive di rendita conosce generalmente con grande precisione le sue entrate e pertanto ha solo bisogno di disciplina e di un semplice strumento per bilanciare le uscite con le entrate .  Questo strumento è un semplice foglio di calcolo tipo Excel  . Dividete il foglio in quattordici colonne . La prima conterrà le voci di spesa , le successive 12 i valori delle spese suddivise per mese e  l’ultima i totali annuali . La stessa cosa può evidentemente essere fatta con carta e matita ma perderete i vantaggi della semplicità di correzione e la possibilità di introdurre delle formule ( Ad asempio per calcolare i totali a fine anno )  .

Un esempio di voci di spesa : mutuo , condominio,gas, acqua , energia elettrica , telefono fisso , cellulare , internet , tasse casa , carburante , tassa circolazione , manutenzione casa , manutenzione auto , abbigliamento , arredamento , regali , svago ( libri , DVD , cinema ,.. ) , igiene personale , pulizia casa , alimentazione , ristoranti , viaggi , salute , varie .

La parte difficile , ma necessaria , consiste nell’annotare quotidianamente a fine serata sulla propria agenda le spese sostenute e riportarle a fine mese sul foglio elettronico . Questa è la parte che richiede disciplina .

In capo a pochi mesi ci saremo fatti una idea della nostra spesa mensile media . A questo punto , estrapolando sull’anno , avremo la previsione delle nostre necessità finanziarie . In pratica di quale rendita abbiamo bisogno per equilibrare le uscite . Se la rendita è già fissata si tratterà di limare le prossime spese allo scopo di farle rientrare nel budget .

Nel caso del Brasile , ammesso di essere già proprietario di un piccolo appartamento e di essere single , 2500-3000 R$ sono la cifra di cui avete bisogno per vivere . Al cambio attuale sono 800 -1000 euro . Non è molto ma nemmeno poco .

Per ottenere una rendita di 3000 R$ al mese  ovvero 36 000 R$ all’anno ,investendo in una applicazione finanziaria  sicura abbiamo bisogno di almeno 120 000 euro . Al cambio attuale questi equivalgono a 360 000 R$ che investiti al 10% netto , che è il tasso dei titoli di stato brasiliani oggi , fornisce appunto 36 000 R$ all’anno !

Pertanto con i soldi ricavati , ad esempio,  dalla vendita di un piccolo appartamento in Italia ovvero circa 200 000 euro pari a 600 000 R$ possiamo : trasferirci in Brasile , acquistare un piccolo appartamento ammobiliato da  115 000 R$ , una utilitaria di uno due anni di vita da 25 000 R$  , investire 360 000 R$ in buoni del tesoro o equivalente ed ancora ci restano 100 000 R$ .

Naturalmente questi sono valori medi . Per qualcuno 3000 R$ potrebbero essere pochi ( Ricordiamo che un funzionario di banca spesso non raggiunge i 2000 R$ ) e pertanto dovrà bilanciare il suo investimento collocando , ad esempio , un 15% su di un fondo azionario . Questa quota potrebbe anche arrivare al 30% se il periodo è propizio .

E se proprio non ce la facciamo a stare fermi e vogliamo fare qualcosa , se non per arrotondare  almeno per conoscere gente nuova , allora non vi resta che aspettare le prossime guide in cui parlerò proprio di questo .

Buona permanenza in Brasile!

 

CLIMA E ORARIO BRASILIANO
Click for Salvador Airport, Brazil Forecast


 
 
CHIAMARE dall'Italia un numero di telefono in Brasile è molto semplice, vi basterà comporre il prefisso internazionale 0055 + il prefisso della città senza lo zero (il prefisso di Salvador è "71") e poi il numero desiderato.
Es. per chiamare GIANNI dovete comporre 0055.71.9982.8507

 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI. BY GIANNI CIRAI UN AMICO IN SALVADOR BAHIA BRASIL ®

Make a Free Website with Yola.